bandiera italiana
Lingua
{{ langArrFull[index] }}
info di noi PsoEasy info
Info a noi
×
×
titolo-menu psoeasy
Come usare i nostri prodotti
per curare la pelle
titolo-menu psoeasy
Trattamento locale
di malattie dermatologiche
titolo-menu psoeasy
COMPRARE CON FIDUCIA
titolo-menu psoeasy
PSORIASI CURE NATURALI - SI PUÒ PIACERE…
Shampoo per psoriasi
prodotto-stella-bianca psoeasy prodotto-stella-bianca psoeasy prodotto-stella-bianca psoeasy prodotto-stella-bianca psoeasy prodotto-stella-half-bianca psoeasy (45)
psoeasy shampoo
psoeasy prodotti
PIÙ DETTAGLI
AL CARRELLO

Sonno e psoriasi

Ogni persona richiede sonno sano e completo. Ma se soffrite della psoriasi delle unghie, corpo o del cuoio capelluto, potrete avere dei problemi con il riposo nel tempo notturno. Se considerare reale, psoriasi influisce in modo negativo al sonno. Tanti pazienti si domandano: come dormire con psoriasi? E anche perché psoriasi e sonno si influenzano a vicenda?

Se grattate la pelle mentre dormite, lo può provocare la diffusione della malattia per tutto il corpo (il fenomeno di Kebner) e quindi peggiorando la sua condizione. Inoltre, la mancanza di sonno e sonno ansioso nella psoriasi ostacolano il funzionamento normale del sistema nervoso. A sua volta, tale stress per il corpo, provoca una esacerbazione della psoriasi. Pertanto, spesso i pazienti si trovano nel circolo vizioso - più grave la forma della malattia è, il peggiore sonno e psoriasi è, il peggiore sonno è, più grave è la malattia. Nonostante il fatto che la risposta alla domanda: come curare la psoriasi — no c’è, ci sono metodi che alleviano il decorso della malattia, anche quando dormite.

Pelle pruriginosa

Com’è noto, psoriasi e sonno possono influire negativamente a vicenda. Le comorbidità di questa malattia cutanea, in particolar modo il prurito, è uguale attivo di notte che di giorno. Il sonno - è il processo quando l'autocontrollo è ampiamente ridotto. Pertanto, non potete proteggersi dal graffiare le zone della pelle pruriginose, com’è possibile durante la veglia. Il che porta alle lesione delle placche, che possono causare sanguinamento minore e la comparsa di nuovi focolai di infiammazione. Inoltre, potete macchiare le lenzuola e i vestiti con le macchie di sangue.

Apnea

Sono stati condotti tantissimi studi per aiutare a determinare possibili problemi che legano l'artrite psoriasica, psoriasi e sonno. In altre parole, scoprire come la psoriasi influisce al sonno. Le persone affette da questa malattia devono prestare attenzione ai sintomi seguenti: difficoltà ad addormentamento e dormire, veglia durante la notte, la stanchezza durante il giorno, la sindrome delle gambe ansiose, russare, affannamento, mancanza d'aria. Tutti questi sintomi possono indicare l'apnea al sonno. Apnea - un tipo di disturbo del sonno caratterizzato da pause nella respirazione, nonché casi di respirazione debole o lenta durante sonno. Secondo delle statistiche, il 36-46,3% dei pazienti con psoriasi soffrono dell’apnea al sonno. Questa malattia può essere la causa del sonno brutto.

Depressione

Molti scienziati hanno trovato un legame tra disturbo del sonno e depressione. La depressione può essere causata da una serie di fattori, tra cui è la psoriasi. Se avete la condizione depressiva, la può essere la vera causa dei tuoi problemi di sonno. Controllate la vostra condizione il giorno dopo giorno. Se è necessario fissate l’appuntamento con un terapeuta per capire cosa ha causato il vostro stato emotivo negativo.

“La mancanza del sonno è legato direttamente ai focolai della psoriasi, e anche al peggioramento della condizione generale dell’organismo. E al contrario, il sonno sano e completo aiuta a ricuperare le forze e ha l’effetto positivo alla terapia della psoriasi.”

Nonostante che la psoriasi influisce al sonno, ci sono dei modi per abbassare l“effetto negativo della malattia al periodo notturno. Ci sono le cose che possono migliorare il sonno. Conoscete come dormire alla psoriasi con il massimo beneficio per l’organismo.

Rispettare il regine del giorno

Siccome la psoriasi influisce al sonno, è necessario rispettare il regine del giorno anche al fine settimana. I medici consigliano di addormentarsi e svegliarsi allo stesso tempo tutti i giorni, compreso il sabato e la domenica. Lo aiuta a regolare il lavoro del vostro orologio biologico.
Cercate di non dormire durante il giorno. Se è assolutamente necessario fare la pennichella durante il giorno, è importante che il sonno con la psoriasi sia breve (mezz’ora o un'ora). Evitate anche il tempo vicino al sonno principale.

Preparare il posto per dormire meglio alla psoriasi

  • Assicuratevi che la sua camera abbia la temperatura adeguata. Molti dermatologi considerano che sia meglio dormire se la stanza è fresca rispetto a dove la temperatura è superiore alla norma. Si consiglia di ventilare la camera da letto prima di andare a letto. L'aria fresca migliora il sonno.
  • Usate tende o persiane per rendere la stanza buia. La luce riduce il livello dell'ormone melatonina, che migliora il sonno. In una stanza buia si produce più melatonina, il che aiuta a dormire meglio alla psoriasi.
  • Assicuratevi che il vostro letto sia comodo e assicuratevi che le lenzuola e pigiama siano puliti. Evitate di lavare la biancheria da letto con detergenti che possono causare irritazioni cutanee.
  • Per combattere l'insonnia, disconnettere tutti i dispositivi elettronici o lasciateli in un'altra parte dell'appartamento. Se siete molto sensibile ai suoni, usate i tappi per le orecchie per dormire.
  • Tenere una crema idratante vicino al letto. Se vi svegliate durante la notte dal prurito, si può applicare questa crema sulle zone danneggiate.

Bagni rilassanti

Prima di andare al letto sarà utile fare il bagno. Questo è un buon modo per calmarsi, rilassarsi e coccolarsi. L'acqua deve essere calda o fredda, ma in nessun caso calda. La temperatura ottimale è tra 33 e 37,5 gradi.

È possibile aggiungere alla vasca la farina d'avena o il decotto alle erbe (camomilla, salvia, unghia cavallina, spago ecc.). L'orario di ricevimento di tali procedure idriche è limitato e non dovrebbe essere superiore a 30 minuti. La frequenza di queste procedure - 3 volte a settimana, si può anche più spesso.

Idratazione e protezione

Per avere la psoriasi e sonno "sereni", si raccomanda di idratare e proteggere regolarmente la pelle prima di andare a letto. La cura della pelle con una depurazione delicata e idratazione regolare aiuta ad alleviare il prurito. Il sostenimento di idratazione cutanea riduce notevolmente alcuni dei sintomi della malattia. È importante scegliere i mezzi idratanti di qualità, senza additivi e aromi. La crema idratante deve essere applicata immediatamente dopo la doccia o il bagno.
Per evitare di grattare le zone lese durante il sonno, cercate di tenere coperte le vostre placche con vestiti o indossate i guanti di cotone morbido prima di andare a letto. È anche un ottimo modo per salvare la bellezza delle vostre mani.

Esercizi di respirazione

La psoriasi influisce al sonno e può peggiorare l’addormentamento. Se vi svegliate spesso di notte, a vi addormentate con tanta fatica o non riuscite ad addormentarti per niente, provate ad usare i metodi di rilassamento. Le pratiche di respirazione e la meditazione hanno aiutato molte persone.
Per stabilizzare il respiro prima di andare a letto, potete provare un esercizio semplice. Fate un respiro profondo, contando da 1 a 10. Trattenete il respiro per alcuni secondi, quindi espirate lentamente, contando da 10 a 1. Ripeti questo esercizio di respirazione almeno cinque volte per sentirsi più calmo. 

Distrarre la mente

Come dormire con la psoriasi, se l'ansia vi rende sveglio? È molto importante liberarsi dai pensieri e preoccupazioni inutili. Lo farà più facile addormentarsi e aiutare a dormire. Se è molto difficile per voi farlo, individuate 20-30 minuti del tempo e scrivete la lista di tutti i vostri problemi e delle domande irrisolti. In tal modo, potete liberare la mente dall'ansia. E il giorno dopo, bisogna trovare i modi adatti per risolverne alcuni.

Se continuate a sentirvi ansiosi e soffrire di depressione, dovete contattare lo specialista per sostegno. Il terapeuta può darvi i consigli giusti.

Esercizi fisici

Per effettuare la terapia complessa e fare sonno più profondo, l'esercizio fisico non sarebbe superfluo. Gli studi dimostrano che gli esercizi, specialmente all’aperto, possono aiutare a combattere l'insonnia. Parlate con il dermatologo prima di iniziare qualsiasi programma di allenamento. Può essere aerobica, camminata sportiva, corsa, nuoto o ciclismo. Appena il dottore approvi il sistema di esercizi scelto, lavorate regolarmente, cioè, almeno 30 minuti di attività, cinque volte alla settimana.
Alcuni medici raccomandano che le persone che soffrono di psoriasi devono includere esercizi di stretching di 15 minuti. La cosa principale è non impegnarsi in attività fisica prima di andare a dormire – lo può portare a problemi con sonno e peggiorare il processo di addormentamento.

Altri metodi di rilassamento

Oltre ai bagni rilassanti, yoga o meditazione, ci sono anche altri modi per rilassarsi e migliorare sonno alla psoriasi. Puoi bere una tazza di tisana calda, ascoltare musica rilassante o leggere un libro buono. Tuttavia, ci sono dei precauzioni: se la sera prendete qualche bevanda calda per rilassarsi, non fatelo proprio prima di andare al letto, altrimenti sonno alla psoriasi può essere disturbato non dalla malattia, ma andando in bagno.

Vestiti di cotone per dormire

I dermatologi consigliano di scegliere vestiti delicati di cotone per dormire. Il cotone non strofina la pelle e non irrita le zone lese con la psoriasi. I tessuti sintetici e non naturali possono provocare prurito e causare sensazioni dolorose che possono svegliarvi e rendere difficile di addormentarsi. Inoltre, il cotone è il tessuto più traspirante e aiuta a mantenere la temperatura corporea ottimale durante sonno.

Non abusare

L’applicazione dell’alcol può turbare il vostro sonno alla psoriasi, specialmente se lo prendete poco prima di andare al letto. Per questo, bisogna dare la preferenza all’acqua o al tè leggero. Non mangiate piatti difficile da digerire, ed evitate le porzioni grosse prima di andare al letto. Il cibo non digerito complica il processo d’addormentamento, specialmente se avete mangiato prodotti con alto contenuto dello zucchero. D'altra parte, non andate a dormire a stomaco vuoto. Puoi svegliarti di notte per aver fame. Cercate di evitare caffè e cibi che contengono caffeina nel pomeriggio.

Niente sigarette

Ci sono tanti motivi per i quali le persone che soffrono della psoriasi non devono fumare. Oltre ai rischi evidenti di cancro e malattie cardiovascolari, il fumo può peggiorare la psoriasi sul viso e sul corpo. Inoltre, lo può peggiorare il vostro sonno alla psoriasi, specialmente se fumate di sera.

Farmaci antistaminici

Spesso, il trattamento complesso della psoriasi nei pazienti può includere l'assunzione di farmaci antistaminici e anche psoriasi cure naturali. Alcuni antistaminici hanno un effetto lenitivo e favoriscono addormentamento. Ma prima di prendere questi farmaci, assicuratevi di consultare il medico.
In conclusione, vale la pena notare, che la psoriasi influisce al sonno, ma usando questi metodi semplici, è possibile prevenire i problemi di addormentamento provocati dalla malattia e migliorare la qualità del sonno.

PSOEASY - PSORIASI CURE NATURALI EFFICACI
articles